A Gabriele e Simona [lettera]

"MAOMETTO E' GRANDE!"

Insciallah!,

ormai definitivamente trasformato in un tunisino Vi scrivo per dettarVi le mie ultime volontà.

Domani mattina infatti partiamo per un viaggio di due giorni nel deserto (alcuni tratti verranno percorsi a dorso di cammello ed io sono stato nominato 1 cammello) nel corso del quale sarà impossibile comunicare.

La partenza è alle 7 e la Strega ha deciso che la giusta ora a cui svegliarsi per poter fare tutte le sue cose sono le 5.

Oggi mangerà alle 3 del pomeriggio e prenderà il tamarine alle 6 per poter andare di corpo alle 5 del mattino.

Visiteremo un antico villaggio di trogloditi (dalle cui descrizioni ho dedotto che c'è stata un involuzione della razza. Vivevano molto meglio allora!).

Poi ci porteranno nel deserto salato e trascorreremo piacevolmente il tempo tra i Predoni e gli Uomini Blu, mangiando cacca fritta di cammello, ragni e scorpioni commestibili.

Siamo stati pregati di chiedere il permesso prima di fare fotografie, in quanto i Predoni non capiscono una sega e tirano fuori la scimitarra tutti i momenti, a volte decapitando i turisti.

Comunque dividetevi tutto con amore e pace e non buttate via i miei libri.

Io ho sempre sperato di non lasciarVi nulla in maniera che, dovendovi conquistare le cose, foste debitamente temprati per affrontare la Vita, ma ora ho capito che prepararsi non serve a un cazzo! E' meglio avere qualcosa da vendere o da scambiare.

Anche se Lei lo nega ho capito che la Strega mi venderà nel corso del viaggio in cambio di venti schiavi tunisini e di cinquanta cammelli (ha deciso che i cammelli le piacciono. Forse c'è un'affinità spirituale tra loro).

Ha anche fatto strane allusioni al fatto che non devo dire che sono malato e devo parlare il meno possibile.

D'altra parte dopo otto ore di sabbia rovente ed otto ore di danze sfrenate non ho la forza di aprire bocca.

Spero che Voi almeno stiate bene e non litighiate.

**********

Forse il mio ex fruttivendolo (Massimiliano) ha trovato una scappatoia: dovrei diventare schiavo della "Teorema Viaggi" al suo posto e, nel giro di una decina d'anni, potrei riscattarmi. Già perché Lui ha firmato un contratto di "schiavo/animatore" per il Blue Club.

Ora tutto dipende dal Capo Predone della tribù del Blue Club.

Se mi accettano ho una via d'uscita e ci vediamo tra dieci anni.

Tra l'altro pare che in seguito a colloqui e trattative intervenute tra la Strega ed i responsabili del Blue Club sia anche possibile che in venga venduto in Kenia o nelle Barbados a locali tagliatori di teste (cosa che mi seccherebbe un pochino.)

Va beh!

Per ora ho finito e Vi saluto con affetto

Ciao draculine mie.

Papà

giugno '97



Google





hosted by Aruba